Grandi argomenti, in seno al 26° RALLY ADRIATICO/1° RALLY STORICO DEL MEDIO ADRIATICO, primo appuntamento del Campionato Italiano Rally Terra e terzo del Trofeo Terra Rally Storici.
La gara organizzata da PRS GROUP, in programma a Cingoli (Macerata) il 3 e 4 maggio Cingoli (Macerata), tornerà a proporre le grandi sfide sulle strade bianche, con il valore aggiunto di due argomenti importanti: quello dell’essere la seconda prova del Campionato Italiano Junior (avviato lo scorso fine settimana a Sanremo) e la prima del neonato Trofeo Gruppo N 4×4, da correre con vetture a trazione integrale, il cui montepremi è stato stabilito dalla Federazione.

I GIOVANI PRONTI ALLE SFIDE STERRATE: TUTTI A CACCIA DI POLLARA
Con il 66° Rallye di Sanremo della settimana passata si è aperto ufficialmente l’attesissimo Campionato Italiano Rally Junior firmato ACI Team Italia. Il progetto giovani con i sette equipaggi “griffati” ACI Team Italia, con le Ford Fiesta R2, gommate Pirelli con il supporto di MotorSport Italia arriverà nelle Marche alla seconda prova delle sei in calendario, unica su fondo sterrato, ricca di argomenti.
A chiudere davanti tra le Ford Fiesta R2B, sulla riviera del ponente ligure, è stato il siciliano Marco Pollara insieme a David Castiglioni. Il palermitano è rimasto saldamente al comando sin dal riordino notturno di venerdì notte, approfittando del parziale ritiro di Giuseppe Testa che era tra i suoi principali avversari nella prima giornata del rally.
Secondi hanno terminato la gara un veloce Giorgio Bernardi autore di ottimi tempi in prova insieme alla sua navigatrice Giulia Zanchetta. Il terzo posto invece è andato invece al lucchese Mattia Vita con Massimiliano Bosi precedendo, Andrea Mazzocchi. Il piacentino con alle note Silvia Gallotti ha ottenuto buoni risultati nella seconda fase del rally sanremese non senza qualche problema durante la gara.
Testa navigato da Massimo Bizzocchi e Pasquale Pucella con Davide Geremia, hanno chiuso la classifica tra gli Junior, rientrati nella giornata di sabato con la formula del rientro in gara dopo essersi ritirati.
Niente sorrisi invece per il bresciano Luca Bottarelli navigato da Fabio Grimaldi che era terzo assoluto prima della lunga ultima prova di oltre 34 km, dove per una rottura meccanica, è stato costretto a ritirarsi.
CLASSIFICA CIR JUNIOR RALLYE SANREMO: 1. Pollara-Castiglioni (Ford Fiesta) in 1:53’08.6; 2. Bernardi-Zanchetta (Ford Fiesta) a 1’10.3; 3. Vita-Bosi (Ford Fiesta) a 2’56.7; 4. Mazzocchi-Gallotti (Ford Fiesta) a 3’01.7; 5. Testa-Bizzocchi (Ford Fiesta) a 5’21.4; 6. Pucella-Geremia (Ford Fiesta) a 19’37.8;

SENSAZIONI “INTEGRALI”, L’ESSENZA DELLE GARE SU TERRA CON IL TROFEO GRUPPO N 4×4
Bella, l’iniziativa Federale, che darà respiro ed una rinnovata vitalità alle vetture a trazione integrale del Gruppo N. Il trofeo riservato alle vetture tipo Mitsubishi Lancer e Subaru Impreza nelle varie evoluzioni, si svolgerà in regime di monogomma, adottando coperture Yokohama, che sarà il fornitore unico. Le gare valide saranno tutte le cinque del Campionato Italiano Rally Terra (sarà obbligatorio iscriversi al trofeo, in forma comunque del tutto gratuita), ad iniziare appunto dall’appuntamento sul “balcone delle Marche” e prevede un montepremi assai interessante, messo a disposizione da ACI Sport:

6.000 euro al primo classificato
4.000 euro al secondo
3.000 euro al terzo
2000 euro al quarto